150 la gallina canta


 

Pare che il sindaco Trezzi abbia recentemente decantato i risultati dei suoi primi 150 giorni di mandato; peccato che di questo documento fondamentale non ci sia traccia: che si tratti forse di una leggenda (e parliamo, oltre che del documento, anche dei risultati dei primi 150 giorni)?

Non ritrovare cenno dei famigerati risultati, cozza non poco con il roboante principio di trasparenza che caratterizzava la sua campagna elettorale; d'altronde, non ci si può stupire, dato che anche il sito della nostra Siria (il sindaco e non la martoriata Nazione) è fermo alle elezioni. Black out comunicativo? Troppi impegni? Mah! Un mistero cupo e per niente trasparente.

 

Peccato, perché se non si comunica con chiarezza, non si riesce a dissipare i sospetti che le malelingue (vox-populi) alimentano, e nemmeno si riesce a far comprendere cosa l'amministrazione stia facendo contro la chiusura incessante di attività imprenditoriali ed esercizi commerciali e la conseguente crescita della disoccupazione.

Dove sono le clamorose azioni di cambiamento promesse in campagna elettorale?

Ingenuo che sono, devo ricordarmi che esiste anche il detto "passata la festa, gabbato lo santo". Saggezza popolare...

 

Pier Paolo Solinas