Scorci storici di Cinisello Balsamo

Noi siamo Cittadini

I partiti, anzi i banco-partiti ci hanno regalato i disastri dell'ultimo ventennio che conosciamo tutti. Non sapere perché sia iniziata la terza guerra mondiale, la famosa "guerra a pezzi" di cui si sente parlare ma nessuno ha capito bene perché è iniziata, da chi, e contro di chi, è poi l'apoteosi di ogni atto immaginabile. Nessuno potrebbe fare peggio di coloro che ci hanno governato in questo ventennio. E' per questo che i cittadini, ovvero noi tutti, coloro che innocentemente passano le serate dopo il lavoro alienante odierno, magari in un locale o allo stadio, coloro i quali non possono essere trucidati da una sventagliata di kalashnikov, sono stufi di delegare autorità, e hanno compreso, chi più chi meno, che è giunta l'ora di attivarsi personalmente. Non possiamo più lasciar fare gli uomini dei banco .- partiti, e restare ad ascoltare i giornalisti dei poteri mediatici da essi stessi controllati. senza reagire opportunamente. Non possiamo più lasciar fare le banche, libere di creare denaro dal nulla, reintascandolo in nero all'atto della sua restituzione, dopo che ci hanno vessato magari per un decennio con interessi complessivi usurari. Vedersi tutti le settimane per parlare, proporre, pianificare, fare nostre le macchine di governo della nostra nazione e della nostra confederazione è l'unico nostro attuale dovere primario, per rispetto di noi stessi e delle generazioni future. Interveniamo subito, prima che sia - ancor - troppo tardi.