"FUORI DAL COMUNE" 


Ad alcuni cittadini di Cinisello Balsamo sono state dedicate targhe, lapidi e opere scultoree in altre città. Molti deportati sono ricordati anche fuori dal territorio nazionale: infatti, nei Lager dove furono rinchiusi e dove una parte di loro morì è possibile a volte trovare lapidi a loro nome.

Questa sezione propone alcuni di questi monumenti tra i più significativi.

Il monumento più importante, posto appena fuori dal nostro confine cittadino, è il Monumento Al Deportato sito all’interno del Parco Nord. Sulle sue pietre sono incisi i nomi dei lavoratori delle fabbriche dell’area industriale di Sesto San Giovanni, deportati durante l’occupazione nazista. 




Ho fame, non mi date da mangiare, 
ho sete, non mi date da bere, 
ho freddo, non mi date da vestire, 
ho sonno, non mi lasciate dormire!

Sono stanco, mi fate lavorare, 
sono sfinito, mi fate trascinare 
un compagno morto per i piedi, 
con le caviglie gonfie e la testa 
che sobbalza sulla terra 
con gli occhi spalancati

Ma ho potuto pensare una casa 
in cima a uno scoglio sul mare 
proporzionata come un tempio antico. 
Sono felice: non mi avrete.

Lodovico Barbiano di Belgiojoso